Premio arti visive "EXTRA"  (Daniele D'Anza)

 

 

Premi e concorsi: Istituito il concorso per il premio arti visive  "EXTRA" dedicato al regista e sceneggiatore Daniele D'Anza
( sarà attivato dal 2019)

Premio arti visive  nazionale "Daniele D'Anza" sul tema degli UFOnella cinematografia e televisione
Il premio verrà assegnato tra gli  argomenti trattati da autori italiani ed eventualmente a quelli stranieri tradotti: Serie televisive, Cinema; Documentari;

 

In svolgimento  la selezione per le candidature  per il 2019 (prima edizione) Cerimonia a  Roma  Villa Maria, 12 ottobre 2019

 

 


EXTRA (sceneggiato televisivo della RAI da Wikipedia)
Extra è uno sceneggiato televisivo del 1976 per la regia di Daniele D'Anza. Prodotto dalla Rai, venne trasmesso in due puntate per la prima volta il 9 e 16 marzo 1976 sulla Rete 1 (l'odierna Rai 1).È un thriller a sfondo ufologico con Vittorio Mezzogiorno incentrato sugli "Uomini in nero" delle teorie del complotto statunitensi, che ricostruisce un caso di rapimento  alieno a Pascagoula nel Mississippi avvenuto pochi anni prima, nel 1973. Fu il secondo sceneggiato di argomento fantascientifico diretto da D'Anza per la Rai, dopo ESP del 1973.

Biografia e  (da Wikipedia)

Filmografia (Cinema e Televisione)

 

 

Premio arti visive  nazionale "EXTRA"  Daniele D'Anza  ideato c curato da Vladimiro Bibolotti. © 


«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».   Umberto Eco


Torna alla Home Page