Gli E.T.  per Monsignor Schianchi

Sempre pi¨ spesso, dalle gerarchie vaticane, si levano voci a favore dell’esistenza di vita aliena; la pi¨ sorprendente fra queste Ŕ arrivata a dichiarare che gli E.T. esistono e che... sono senza peccato! La straordinaria affermazione Ŕ di monsignor James Schianchi, docente di Morale all'Istituto di Scienze Religiose di Parma, che in diverse dichiarazioni pubbliche, non ultima una conferenza tenutasi a Parma il 23 aprile 1999 ed organizzata dal Centro Studi Galileo, ha dichiarato che "non c'Ŕ contrasto tra la dottrina cristiana e l'eventuale esistenza di intelligenze extraterrestri. Non possiamo certo precludere alla grandezza di Dio la possibilitÓ di avere creato altri mondi ed esseri. Un atteggiamento di chiusura nei confronti di quest'ipotesi sarebbe per lo meno provinciale. Se pensiamo alle Scritture, ma anche all'archeologia babilonese, abbiamo numerosi segni della possibile esistenza di intelligenze intermedie tra Dio e gli uomini. Nella Lettera ai Filippesi S.Paolo parla di Ges¨ come signore di tutte le potenze del cielo e della terra. Signore, non redentore. ╔ quindi ipotizzabile che creature di Dio diverse dall'uomo non si siano macchiate del peccato di Adamo ed Eva".

 

 

 

 

Estratto dal libro "UFO i dossier del Vaticano" di Alfredo Lissoni (Mir edizioni, in uscita a marzo 2002).


Torna alla rubrica ET e il Vaticano